Borgogna & Barolo: istituzioni e produttori francesi ospiti nelle Langhe

Dal 25 al 27 novembre 2022 tre giorni di iniziative congiunte per una delegazione di rappresentanti della Borgogna ospiti in Langa: tavola rotonda, Analisi Sensoriale del Tartufo, master class dedicata ai vini di Borgogna e al Barolo, show cooking in Fiera, cena di gala dello chef stellato Massimo Camia, tour dei cru del Barolo e visita presso alcune cantine del territorio

In occasione della 92° edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, la Strada del Barolo e grandi vini di Langa e l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba promuovono un’iniziativa di rilievo internazionale: dal 25 al 27 novembre 2022 una delegazione di istituzioni e produttori della regione vinicola francese della Borgogna sarà ospite nelle Langhe per prendere parte a una serie di attività di alto livello, con l’obiettivo di promuovere congiuntamente due celebri brand come Barolo e Borgogna nella cornice del territorio UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato, sfruttando la ribalta internazionale della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba.

La delegazione francese sarà guidata dal presidente del Bureau Interprofessionnel des Vins de Bourgogne (BIVB) Laurent Delaunay, insieme a Bernard Hervet, figura chiave nella cultura vinicola e nello stile della Borgogna, che ha lavorato per molti anni per alcuni dei Domaine più prestigiosi, come General Manager di Bouchard Père et Fils e William Fèvre, Claude e Lydia Bourguignon, agronomi specialisti di suolo e di territorio, Pierre Fonteneau, enologo associato al laboratorio Burgundia Œnologie, Eric Goettelmann, capo sommelier presso il gruppo Bernard Loiseau, tre rappresentanti di Dijon Congrexpo, l’associazione che gestisce il Dijon Exhibition and Congress Centre, e lo chef stellato Jean-Bruno Gosse, chef di Loiseau des Ducs di Dijon (Stella Michelin).

Al loro arrivo gli ospiti verranno accolti dai rappresentanti della Strada del Barolo e dell’Ente Fiera del Tartufo presso il Castello di Roddi, dov’è in programma una degustazione di benvenuto con alcune etichette di Alta Langa Dogc e Barolo Dogc, condotta dal noto enologo e produttore di Langa Massimo Martinelli e un’introduzione al sistema enoturistico dell’area del Barolo. A seguire è prevista l’Analisi Sensoriale del Tartufo, un’esperienza immersiva guidata dai giudici del Centro Nazionale Studi Tartufo, in cui scoprire le caratteristiche organolettiche del Tuber magnatum Pico. In serata cena dell’amicizia presso il Ristorante Il Cortile di Diano d’Alba con i rappresentanti della Borgogna e un gruppo di produttori di Barolo che presenteranno i loro vini in un banco d’assaggio.

Sabato 26 novembre 2022 è in programma una tavola rotonda, dal titolo “Gestire il cambiamento climatico: Borgogna e Barolo si confrontano”, a cui prenderanno parte gli ospiti della delegazione francese e alcuni produttori di Barolo.

Nel pomeriggio di sabato, dopo aver pranzato presso un ristorante associato alla Strada del Barolo, la delegazione francese visiterà il Mercato Mondiale del Tartufo, dove assisterà alla presentazione della case history “Tartufo Bianco d’Alba” e poi visiterà la città di Alba con accompagnamento di una guida.

Alle 17.00 nel “Tempio dell’Enoturista”, presso il WiMu – Museo del Vino a Barolo, si terrà la Master Class dedicata ai vini di Borgogna e al Barolo, condotta da Massimo Martinelli insieme a un ospite della delegazione francese, sarà l’occasione per approfondire temi legati alla storia e alla cultura delle due aree vitivinicole.

Alle 18.30 presso la Fiera del Tartufo ad Alba è in programma uno show cooking con lo chef Jean-Bruno Gosse. I biglietti per queste attività saranno in vendita al pubblico di wine lovers e appassionati su fieradeltartufo.org.

Nella serata di sabato si terrà anche una Cena di Gala Borgogna & Barolo presso le pertinenze del Castello di Roddi, cucinata “a quattro mani” dagli chef stellati Jean-Bruno Gosse Massimo Camia, che proporranno un menu studiato appositamente per l’occasione, servito in abbinamento a diverse etichette di Borgogna e Barolo. La cena è aperta a un numero limitato di partecipanti: i biglietti saranno in vendita su fieradeltartufo.org.

Domenica 27 novembre gli ospiti francesi saranno invitati a partecipare come ospiti d’onore alla cerimonia del “305° Capitolo dell’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini di Alba”, che dedicherà il capitolo alla Borgogna, presso il Castello di Grinzane Cavour. Nel pomeriggio è in programma la visita ad alcune cantine del territorio.