Fontanafredda

Via Alba 15, Località Fontanafredda, Serralunga d'Alba CN

Nel cuore del Piemonte del vino – sulle colline delle Langhe – nasce Fontanafredda: dalla originaria proprietà di Giacomo Roggeri a Serralunga d’Alba, la tenuta, una superficie di circa 54 ettari, venne iscritta nel patrimonio privato di Vittorio Emanuele II, Re di Sardegna nel 1858.

Il sovrano, innamoratosi perdutamente di Rosa Vercellana, detta “la Bela Rusin”, popolana e figlia di un tamburo maggiore di sua maestà, gliene fece dono e la insignì l’anno successivo del titolo di Contessa di Mirafiore e Fontanafredda. La storia di Fontanafredda inizia allora, ma l’attività commerciale comincia solo vent’anni dopo, nel 1878, grazie alla passione e alla lungimiranza di Emanuele Guerrieri Conte di Mirafiore, figlio del re e della Bela Rusin, nobile figura di imprenditore che si dedica al vino con un approccio assolutamente moderno.

Oggi Fontanafredda conserva intatte le testimonianze del suo nobile passato – la residenza di caccia, il borgo, le ampie cantine, i vigneti – ma continua ad innovarsi e a sperimentare, perfezionando ciò che la natura e la storia hanno tramandato. Per questo l’azienda continua a proporsi ancora oggi come punto di riferimento imprescindibile: l’espressione di una cultura del vino che nasce dalla terra, dal vigneto, e si affina grazie al lavoro e alla creatività degli uomini.

I Vigneti

I vigneti di Fontanafredda sono collocati in una fascia altimetrica compresa tra i 200 ed i 400 metri sul mare, su colline con pendii a profilo per lo più regolare e crinali arrotondati, nel territorio dei comuni di Serralunga d’Alba, Diano d’Alba, Barolo e Murisengo: in tutto 85 ettari, coltivati per lo più con le tradizionali varietà Nebbiolo, Barbera, Dolcetto e Moscato.

Le Cantine

Sotto le alte volte in mattoni, le botti di rovere e i tini d’acciaio, ospitati nelle maestose cantine ottocentesche, accolgono per l’affinamento i nobili vini rossi, mentre ambienti di più recente costruzione, dotati di tutte le tecnologie oggi indispensabili per esaltarne le caratteristiche, consentono di elaborare nel modo migliore i vini bianchi e gli spumanti.

La Tenuta

Fontanafredda è visitabile ogni giorno dell’anno e offre una ricca serie di opportunità, in una magica atmosfera che mette in equilibrio memoria e realtà, uomo e natura, terra e vite, dove, più che mai, il ritmo del lavoro viene scandito dall’alternarsi delle stagioni. È il mondo di Fontanafredda: le cantine, il borgo, la villa reale, il bosco dei pensieri, dove è ancora vivissimo il ricordo del primo Re d’Italia e della Contessa Rosa.



Cantina visitabile
Dove dormire

I nostri prodotti Alta Langa DOC, Asti DOCG, Barbaresco DOCG, Barbera d'Alba DOC, Barolo DOCG, Dolcetto d'Alba DOC, Dolcetto di Diano d'Alba o Diano d'Alba DOC, Grappe, Langhe Chardonnay DOC, Langhe Freisa DOC, Langhe Nebbiolo DOC, Langhe Rosso DOC, Moscato D'Asti DOCG, Nebbiolo d'Alba DOC, Piemonte Barbera DOC, Roero Arneis DOCG
visita con degustazione a pagamento
Vendita al pubblico solo bottiglie

0173 626100 - 626117
Contattaci

Contattaci


www.fontanafredda.it
Lingue parlate Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo
Carte di credito VISA, MASTECARD, AMERICAN EXPRESS
Giorni di apertura tutti i giorni
Chiusura annuale Festività Natalizie - 14-20 agosto
Ristorante interno
Attività aperta per per le visite e la vendita
Preavviso necessario per la visita
Vigneti visitabili